In Italia spedizioni in 24-48 ore / Consegna gratuita per ordini superiori a 98€
Carrello Carrello 0
PREFERITI
0
CARRELLO
PROFILO

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Filtri
idee-regalo
Lp – Delta kream (doppio vinile colorato) – The Black Keys

Warner Music

Lp – Delta kream (doppio vinile colorato) – The Black Keys

€ 59,00

The Black Keys pubblicano il loro decimo album in studio dal titolo Delta Kream su etichetta Nonesuch Records. L'album celebra le origini della band attraverso undici brani votati al Mississippi Hill Country Blues, con canzoni di R. L. Burnside, Junior Kimbrough e altri artisti che hanno contribuito alla formazione musicale dei Black Keys. Dan Auerbach e Patrick Carney hanno registrato Delta Kream all'Easy Eye Sound di Nashville, studio di Auerbach. Con loro numerosi musicisti e leggende del blues come Kenny Brown, Eric Deaton, R. L. Burnside e Junior Kimbrough. Il titolo dell'album è ispirato all'iconica foto di William Eggleston in copertina. Abbiamo realizzato questo album per onorare la scena musicale blues del Mississippi che ci ha dato influenzato fin dallinizio, spiega Auerbach. Per noi questi brani sono tanto importanti oggi quanto lo sono stati il primo giorno che io e Pat abbiamo iniziato a suonare insieme. È stato davvero emozionante, di grande ispirazione e del tutto naturale riscoprirli con Pat, Kenny Brown ed Eric Deaton. Abbiamo pianificato il tutto con pochi giorni di preavviso, ricorda Carney. Abbiamo registrato l'intero album in una decina di ore, nell'arco di due pomeriggi alla fine del Let's Rock tour. The Black Keys presentano inoltre il primo singolo dal titolo Crawling Kingsnake. Ero alle superiori quando ho ascoltato per la prima volta la versione di [John Lee] Hooker, ricorda Auerbach. Mio zio Tim mi regalò quell'album. La nostra versione ha uno stile molto più vicino a quello di Junior Kimbrough. Praticamente un disco riff!. Siamo arrivati a questa intro di batteria quasi per caso, aggiunge Carney, e ce ne siamo subito innamorati. L'obiettivo finale è stato poi quello di amalgamare le chitarre al profondo groove creato da me ed Eric. La musica nata nel nord del Mississippi ha da sempre un forte ascendete sul suono de The Black Keys, dalle loro cover di Busted di R.Venditore: COMPACT La DischetteriaMarchio: Warner music

Lp – Exuvia (vinile rosso) – Caparezza

Universal Music

Lp – Exuvia (vinile rosso) – Caparezza

€ 55,00

A quattro anni di distanza da Prisoner 709, Caparezza torna con un nuovo album di inediti in uscita il 7 maggio. EXUVIA, il suo ottavo disco di studio, contiene 14 brani e 5 skit: scritti, composti, prodotti da Caparezza e mixati da Chris Lord-Alge. L'exuvia è il termine che descrive la vecchia pelle dell'insetto dopo la muta. Caparezza prende in prestito questo termine scientifico per raccontare la sua personale trasformazione, il suo viaggio dal passato al presente. Il disco celebra così il rito di passaggio, il distacco e la fuga dalla propria exuvia come racconta lui stesso: L'EXUVIA è ciò rimane del corpo di alcuni insetti dopo aver sviluppato un cambiamento formale. Un calco perfetto, talmente preciso nei dettagli da sembrare una scultura, una specie di custodia trasparente che un tempo ospitava la vita e che ora se ne sta lì, immobile, simulacro di una fase ormai superata. Sulla copertina c'è un simbolo che rappresenta il passaggio da una condizione attuale (cerchio grande) ad una futura (cerchio piccolo) attraverso una serie di spirali (simbolo di morte e rinascita in gran parte delle culture). La mia EXUVIA è dunque un rito di passaggio in 14 brani, il percorso di un fuggiasco che evade dalla prigionia dei tempi andati per lasciarsi inghiottire dalla selva e far perdere le proprie tracce. Ho speso davvero tutte le mie energie per poter uscire dalla mia EXUVIA, ma di questo parlerò a tempo debito. Il viaggio è iniziato.Venditore: COMPACT La DischetteriaMarchio: Universal music

Lp – Exuvia (vinile trasparente) – Caparezza

Universal Music

Lp – Exuvia (vinile trasparente) – Caparezza

€ 59,00

A quattro anni di distanza da Prisoner 709, Caparezza torna con un nuovo album di inediti in uscita il 7 maggio. EXUVIA, il suo ottavo disco di studio, contiene 14 brani e 5 skit: scritti, composti, prodotti da Caparezza e mixati da Chris Lord-Alge. L'exuvia è il termine che descrive la vecchia pelle dell'insetto dopo la muta. Caparezza prende in prestito questo termine scientifico per raccontare la sua personale trasformazione, il suo viaggio dal passato al presente. Il disco celebra così il rito di passaggio, il distacco e la fuga dalla propria exuvia come racconta lui stesso: L'EXUVIA è ciò rimane del corpo di alcuni insetti dopo aver sviluppato un cambiamento formale. Un calco perfetto, talmente preciso nei dettagli da sembrare una scultura, una specie di custodia trasparente che un tempo ospitava la vita e che ora se ne sta lì, immobile, simulacro di una fase ormai superata. Sulla copertina c'è un simbolo che rappresenta il passaggio da una condizione attuale (cerchio grande) ad una futura (cerchio piccolo) attraverso una serie di spirali (simbolo di morte e rinascita in gran parte delle culture). La mia EXUVIA è dunque un rito di passaggio in 14 brani, il percorso di un fuggiasco che evade dalla prigionia dei tempi andati per lasciarsi inghiottire dalla selva e far perdere le proprie tracce. Ho speso davvero tutte le mie energie per poter uscire dalla mia EXUVIA, ma di questo parlerò a tempo debito. Il viaggio è iniziato.Venditore: COMPACT La DischetteriaMarchio: Universal music